Questa volta

Prendo la tazza tra le mani, segno che l’estate è andata, se ne riparlerà tra molti mesi.

Piano piano scivolo nell’angoscia del dover coprire il mio corpo, sì lo so devo proteggermi dal freddo: mi ammalo al primo crollo delle temperature.

Sto fissando un monitor che è in parte invisibile, il mio occhio destro mi ha abituato male e io mi sono adeguato.

A vent’anni non ero così, nessuno è così a quell’età ma di tempo ne è passato più del doppio.

Oggi non mi sento conciliante ho un mal di denti che non riesco a sopportare, proprio come non sopporto le medicine che prendo per non sentire il dolore.

Adesso metto la testa giù e vado avanti. Sono diventato un automa.

Ah domani è il mio compleanno non so il motivo ma dopo tanti tanti anni questa volta ho voglia di festeggiarlo.

Annunci

2 thoughts on “Questa volta

Lascia un commento. Scrì innoi su chi oisi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...