Doccia fredda

Visita di controllo oggi.
Taglio corto: ho perso 3 decimi sull’occhio operato dall’ultimo controllo.
Oggi pioveva.
Non e` piu` come avevo scritto qualche post fa.
Oggi la pioggia e` tornata invisibile.
Ci vuole pazienza.

Annunci

Inserisci qui il titolo

Ho visto Biografreak.

Ho riflettuto sulla merda. Sullo scatolo e sull’escatologia.

Il senso della vita.

Ho capito che non mi interessa, so che quando arrivera` la fine, se avro` il tempo di accorgermene, un solo quesito occupera` il mio cranio e sara` perche` cosi’ presto?

Questo e` per me il senso della vita.

Riflessi(oni) ovali

Lo scorso fine settimana e` iniziato il Super Rugby.

Nell’emisfero Sud non hanno le tradizioni che ci sono qui, ne’ le rivalita`, ma giocano meglio.

I ritmi sono pazzeschi e benche` siano scese in campo solo le sudafricane (quelle meno fantasiose tra le franchigie) la differenza si e` vista eccome.

Cosi’ mi e` capitato di confrontare un po’, per l’ennesima volta, gli emisferi.

Prendiamo il Sei Nazioni la squadra che sta giocando meglio, senza giocare bene con continuita`, e` fino ad oggi l’Irlanda.

Cosi’ si leggono lodi sperticate per questa nazionale, ma, secondo me c’e` un ma.

Fanno un gioco molto prevedibile, sempre lo stesso da anni. Per carita` fino a che lo fanno con perfezione gli puo` anche andar bene.

Li analizza piuttosto bene Mike Tindall, sul sito Planetrugby, parlando del match con  il Galles, che e` il soggetto della frase:

“They made the fatal mistake of getting drawn into the Irish wrestle, and once you’ve done that you will lose every time. Whenever we played Ireland, we would talk about committing as few players to contact as possible; to keep their big forwards honest by moving them around the field. Ireland are past masters of the choke tackle, of holding players up around the contact area and generally making it as hard as possible for you to get quick usable ball. …”

Incrocio questa analisi con quanto sempre su Planet Rubgy si legge nella rubrica “Loose pass” a riguardo della prima giornata di Super Rugby:

The referees played their parts, penalizing players whether their inability to roll away was incidental or deliberate and making sure a tackle assister was treated just like a tackler in terms of releasing and letting the tackle play the ball, both concepts utterly alien to northern officials despite attempts to make them not so. Scrum-halves flew in and zipped the ball out at speed, with little of the ‘arrive, look at the ball, think a bit, glance both sides, ask someone for their opinion, look at the ball again, make a call nobody listens to, look around for help, then throw it to the nearest big guy’ process that seems to pervade among half-backs up north.

Yes Super Rugby game quality can get ragged, but that’s often to do with the speed of it all. More often than not it is just enthralling – it’s the speed that creates the spaces which open up late on.

Beh, poco da dire fino a quando non li battiamo giocando meglio, se tutto quello che abbiamo per contrastarli e` quel modo di rallentare il gioco, appena capita un arbitro all’altezza ci battono inesorabilmente.

Noi continuiamo a calciare per il guadagno territoriale. Loro segnano.

 

L’incarico

Alla fine rimase con quel dubbio.

Non so chi sia peggio.

Stava ad ascoltare, ma era distante, dava piu` attenzione alla musica in cuffia.

Chi non si toglie il casco da testa non gli piaceva a prescindere.

Nemmeno quelli che, insomma c’e` da lavorare, si puo`anche pranzare dopo.

Ma poi Napolitano diede l’incarico a Renzi e si senti` come una tartaruga rovesciata sul proprio guscio.

Orrenda morte lenta.

Me mi piace scoreggiare

Freak Antoni era davvero geniale.

Largo all’avanguardia pubblico di merda Tu gli dai la stessa storia tanto lui non c’ha memoria Sono proprio tutti tonti vivon tutti sopra i monti Compran tutti i cantautori come fanno i rematori quando voglion fare i cori che profumano di fiori Me mi piace scoreggiare non mi devo vergognare non c’ho niente da salvare Me mi piace giocare giocando coi giochi ne ho pochi ma buoni Me mi piace volare facendo dei giri non brevi ma lunghi Me mi piace scoreggiare non mi devo vergognare non c’ho niente da salvare L’avanguardia è alternativa non fa sconti comitiva l’avanguardia è molto dura e per questo fa paura Fate largo all’avanguardia siete un pubblico di merda applaudite per inerzia ma l’avanguardia è molto seria (Io) vado contro corrente perché sono demente e sono ribelle con l’urlo nella pelle

Passione Unghie..:)

Ciao ragazze, chi di voi ha la mia stessa passione per la ricostruzione unghie? chi di voi se le fa da sola o va a farsele fare?

Vorrei condividere questa passione e scambiare qualche idea in proposito……………:)

a prestooooooooooooooooooooo!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! spero  di ricevere tante risposte..

Dopo due giornate

Ecco che le prime due giornate di Sei Nazioni sono andate.

Personalmente vedo il bicchiere mezzo pieno dal lato Italia, squadra giovane, che a tratti gioca bene ed e` sfrontata.

Sulla Francia ho rinunciato a sperare dopo anni di Rugby champagne hanno deciso di giocare come una anglosassone qualsiasi e secondo me sono destinati a fallire.

Ormai e` troppo tardi per tornare indietro e fa rabbia vedere sprecato il talento di giocatori come Trinh-Duc. Ormai dovessero cambiare rotta oggi sarebbe gia` troppo tardi, continuino cosi’.

L’Irlanda sta stupendo tutti credo stia raccogliendo piu` di quanto meritato, ma i nodi verranno al pettine. Forse vincera` il Sei Nazioni  ma deve passare da Londra e incontrare i latini.

L’Inghilterra e` la squadra che mi e` piaciuta di piu`, ad ironia della sorte, quasi snaturando la sua mentalita` e` stata l’unica a dimostrare sul campo di saper cambiare gioco in corsa e di adattarsi.

Ha perso per propri errori a Parigi, ma e` una bella squadra.

Il Galles credo si sia spento dopo l’incontro con l’Australia, scendono in campo come se non gliene fregasse nulla.

La Scozia e` piuttosto indietro e piena di problemi, i talenti non mancherebbero.