25 e 26 dicembre 2012

Appurato che il mondo non è finito, che il mio stipendio non aumenta mai, che, se possibile, la legge di Murphy impera, sono passate le due feste comandate più celebri dello stivale.

Siamo arrivati al 25 belli mezzi morti reduci da influenze varie, con mal di gola ancora forte, rinvigorito da un bel pomeriggio del 24 passato alle giostre prendendo aria sul bruco mela, incluso quello che va su acqua.
Si va a mangiare dai suoceri, solita spanzata, solita magnesia appena arrivati a casa ma…
Niente, non ha funzionato sono rimasto intasato fino ad adesso.
Stasera uso l’idraulico liquido.

Annunci

Giro di boa

Ieri ero in trasferta per l’ultima partita del girone di andata.
Una trasferta sui generis perche’ il campo e` piu` vicino del nostro campo di casa.
La mattina colazione alle 9:30 con due fette di pane burro e marmellata (rigorosamente della Marmilla quindi marmillata di more), poi alle 12 vado, niente pranzo che si gioca alle 14:30.
Alla fine del match dopo la doccia non faccio il terzo tempo e squillino a casa che sto per arrivare.
Questo per dire quanto sono tenuto in considerazione in casa: appena arrivo non c’era niente da mangiare!!!

Merylyn mi dice candidamente che nemmeno ci aveva pensato a farmi qualcosa…

Meno male che fino a fine Gennaio non si gioca.

Che nottata ieri…

Il mio mal di pancia.
Le due pesti in piena forma, influenzale pero`.

Non so nemmeno fino a che ora la piccola ha fatto il diavolo a 4…

Risultato che per la prima volta in vita mia questa mattina non ho sentito la sveglia.
Cioe` magari l’ho sentita, molto probabilmente l’ho spenta pure salvo crollare in catalessi un attimo dopo.
Io che di solito salto giu` dal letto come un grillo.

Cosi’ sono dovuto entrare dopo al lavoro senza nemmeno essermi rasato.

Mi tocca anche uscire dopo.

Insomma alla fine il problema e` quello volevo tornare subito a casa, non avevo commissioni cosi’ stavo un pochino coi miei due ammalati e invece…
Il lavoro domina la nostra vita, mente dovrebbe essere solo il mezzo per viverla.