la mia nuova passione..

Ciaooooooooooooooo eccomi di nuovo..visto che nn riesco a dormire..
non mi sono persa, ho una nuova passione..la ricostruzione unghie, vorrei seguire il corso base ma costa una cifra…mi piacerebbe, intanto uso come cavia la mia cognatina..tanto faccio pratica, sono entusiasta, ehhhhhhhhhhhhhhhhhh più s’invecchia……:)
ah la patente non mi è ancora amica:(..
buona notteeeeeeeeeeeeeeeeeee

Annunci

Bolle in pentola…

Merylyn sta sperimentando una nuova passione ed infatti il suo tempo su internet ne è assorbito al 100%, speriamo bene…

Io sto imparando a non legarmi troppo alle sventure, sto imparando a capire che forse, alla soglia delle 39 primavere posso avere un pò più di indulgenza nei miei confronti.

Sinceramente mi sono strarotto i coglioni di stringere i denti, ma alla fine non ci bado, vivo alla giornata.

Voglio testimoniare una sincera solidarietà per tutti gli abitanti, lavoratori e/o disoccupati, del Sulcis Iglesiente, la terra di metà dei miei natali, l’altra metà è della Marmilla, in particolare ai minatori ora in lotta a Nuraxi Figus.

Qualcosa devo scrivere…

Così anche perché è la terza volta che inizio e poi chiudo senza salvare.

Potrei scrivere cose inutili come ad esempio che mi piace molto stirare, che quando stiro mi rilasso e anche se ne avrò per 2 ore e ci sono 30 gradi di umidità insopportabile non me ne accorgo nemmeno.
Potrei scrivere che ci metterei la firma per avere un tempo come questo tutto l’anno, si va bè si suda, ma odio vestirmi quindi stare in mutande mi si addice, ma non mi ammalo riesco a far vita all’aria aperta e posso andare al mare…e non prendo freddo in moto.
Potrei scrivere che quest’anno in vacanza non abbiamo fatto niente ma sono davvero riuscito a rigenerarmi, a rilassarmi, anche se a parte Porto Paglia e Portixeddu siamo sempre stati in spiaggia di mezzo…
Potrei scrivere che stasera ho il primo allenamento e ad Ottobre compio 39 anni e giocherò un altro campionato faticoso, che ho degli infortuni cronicizzati che forse mi faranno smettere ma lo valuterò giorno per giorno.
Potrei scrivere che il lavoro si va bè ma la musica, il cinema, lo sport e la lettura… Che ho visto “Cronache entomologiche del Giappone” l’altra sera e vorrei avere il tempo di scofanarmi tutta la cinematografia di Imamura… Che non riesco a finire i Grundrisse ma che non riesco a sospenderne la lettura, piano ma sano e lontano…

Potrei scrivere dei progressi dei nostri due figli. Del mio rapporto di amore-odio col SSN, che comunque guai a chi lo tocca e la fine che faremmo senza!!!

Potrei scrivere del dolore per una persona che è in oncologia, forse vicina al capolinea, all’insaputa dei suoi affetti più cari cui nascondono un dolore che penso non andrebbe mai nascosto.

Poteri scrivere tutte queste cose ma preferisco accennarle, chè il mio cervello è molto più veloce delle mie dita sulla tastiera. 🙂