Auguroni

Auguri Gugu, oggi sono 3 anni.

La settimana scorsa ai giardinetti c’erano due bambini delle elementari che giocavano.

Uno dei due non voleva Gugu in mezzo ai peidi e si inventava le solite cose simpatiche dei bambini, tipo “Ingresso un euro, vietato ai bambini dai 2 ai 3 anni”.

Giocavano si arrimpicavano sulle giostre e Gugu gli andava dietro.

Quando appunto il bambino ripete il divieto, la chiusura della cassa, insomma, Gugu risponde:

“Hey bambino io sono gande come te!”

Noi siamo morti dal ridere.

 

Annunci

Quando i figli cagano stelle

Venerdì abbiamo disfatto l’albero di natale.

Mentre il pavimento era cosparso di avanzi di finti aghi di pino e festoni dell’addobbo Cecilia stava allegramente circolando.

Quando si muove sembra Gion Rambo ché ancora non gattona ma striscia, veloce come una lucertolina.

Ovviamente ha individuato un bel pezzo di 4 cm circa di festone blu luccicante culminante in una stellina e lo ha messo in bocca.

Hai voglia a fare tutte le procedure di sturo del caso, niente da fare ha ingoiato e buona notte…

Ieri sera lo ha restituito tale e quale nel pannolino.

Premi per il 2011

Per l’anno passato abbiamo stilato la nostra classifica delle cose migliori, eccola qui:

  • Evento dell’anno
    La nascita della secondo genita
  • Uomo dell’anno
    L’amministratore condominiale.
  • Donna dell’anno
    Sandrina, la nostra vicina.
  • Dialogo dell’anno (ex aequo)
    Gugu che osserva la mamma al volante, mentre tira fuori la macchina dal garage di Gonnesa
    Merylyn: Giuli guida bene la mamma?
    Gugu: (sorridendo) No, non sei buona a mettere a fissione.
    Il giorno dopo, mentre la vecchia lavatrice gloriosa di anni di lavoro e piena di ruggine osserva dal lato del corridoio, in attesa di essere rottamata l’indomanimattina.
    Merylyn: La mamma è giovane o vecchia?
    Gugu: (guardando prima la mamma e poi la lavatrice) Mamma tu seu vecchia come a lavatise.
  • Maestra dell’anno
    L’empatica cugina.
  • Genitori dell’anno
    I pittori del caseggiato accanto.
  • Amico dell’anno
    Er drago.
  • Parente dell’anno
    Una zia che vive vicino, la mamma dell’empatica cugina.

Il 2012 dovrebbe addirittura essere peggiore, speriamo di divertirci.

Buon anno!